crema per dolori articolari

LA DIETA PER LA CONVALESCENZA.

Dopo gli antibiotici.

Se si sono assunti antibiotici, bisogna tener presente che - oltre che nei confronti dei germi responsabili dell’infezione – questi hanno anche agito sulla flora intestinale, la cui integrità è fondamentale per le funzioni digestive, per la sintesi di vitamine e di altre sostanze utili e per impedire lo sviluppo di germi patogeni nel colon. Diventa perciò consigliabile per una o due settimane inserire quotidianamente, nella prima colazione o negli spuntini, alimenti ricchi di fermenti lattici, preziosi per la flora intestinale. Quindi yogurt, kefir, latti fermentati: in commercio inoltre è possibile trovare molti prodotti – i cosiddetti probiotici – addizionati di vari fermenti, che resistono meglio all’acidità gastrica arrivando più numerosi là dove servono. Anche le verdure lattofermentate come i crauti sono benefiche non solo per l’intestino, grazie alla loro ricchezza di fermenti e di vitamine del gruppo B e C. A casa, o nei negozi di alimentazione naturale, è possibile trovarli preparati nel modo tradizionale, mentre quelli in scatola che si trovano nella grande distribuzione sono stati sottoposti ad alte temperature e perciò hanno perso in parte le loro virtù.

Alimenti sì, alimenti no.

Dopo una malattia l’inappetenza è piuttosto comune e bisogna un po’ forzarsi per mangiare a sufficienza: in linea generale è importante però non cedere ai peccati di gola e non “tirarsi su” solo con cioccolatini e caramelle, ma scegliere pietanze cucinate semplicemente, con pochi grassi e facilmente digeribili, che non stressino il fisico già indebolito. Quindi, meglio dimenticare per un po’ fritture, salumi e formaggi grassi, dolci ipercalorici e superalcolici. Un’alimentazione sana e bilanciata tra i vari nutrienti, basata sui cereali, ricca di frutta e verdura e con un corretto apporto di proteine e grassi è fondamentale per tornare in salute. E durante la convalescenza è altrettanto importante assumere cibi ricchi di tutte le vitamine in generale, in particolare della C per il suo ruolo immunostimolante e di quelle del gruppo B (dalla B1 alla B12) indispensabili negli stati di affaticamento per ridare energia, aiutare il cervello e stimolare il processo di guarigione. Inoltre, i trattamenti con antibiotici possono provocare degli stati di carenza: sintomi tipici di mancanza della vitamina B sono le screpolature della labbra e i tagli agli angoli della bocca, o la lingua e le mucose infiammate. Ma dove si trovano queste preziose sostanze? Trattandosi di vitamine diverse, anche se della stessa famiglia, le fonti non sono sempre uguali; in generale tra quelle vegetali troviamo tutti i cereali integrali (riso e frumento, miglio, segale, grano saraceno, orzo), i semi oleosi (arachide, sesamo, pinoli ecc.), la frutta secca (mandorle, noci, nocciole, ecc.), i legumi (soia in particolare), e anche alcuni ortaggi (cavoli, radicchio, asparagi, spinaci).

Ecco un meno di un giorno, che contiene tutti i nutrienti di cui l’organismo ha bisogno durante la convalescenza, dalle vitamine del gruppo B a quelle antiossidanti (C, A, E), fondamentali per aiutare il sistema immunitario. Un menu ricco anche di minerali (potassio, fosforo, calcio, magnesio, zinco e selenio), di fibre e fermenti lattici per ripristinare la funzionalità intestinale. L’eventuale aggiunta alle pietanze di integratori naturali quali il germe di grano e il lievito di birra, accresce l’apporto di vitamine e minerali.

Colazione - Uno yogurt magro - Con muesli a base di fiocchi di cereali, frutta secca e semi (due cucchiai)

Un punto a favore dei massaggi e delle tecniche riflesse è che ci si trova in grado di porre rimedio al dolore cervicale senza trattare la zona infiammata ed evitando complicazioni di alcun genere.

Una volta risolto lo stato infiammatorio e doloroso lo cosa più difficile è individuare ed eliminare la causa del problema in modo che non si ripresenti più in futuro.

La mancanza del sintomo non significa essere guariti, ma bisogna indagare la causa che tende a riportarci cronicamente a queste infiammazioni; se non viene trovata soluzione il dolore si ripresenterà immancabile non appena il corpo non avrà più energie per compensare la disfunzione.

Rimedi alternativi: il dolore cervicale sarà solo un ricordo.

Forse perché ormai ci lavoro da anni, il consiglio che voglio darvi è quello di provare almeno una volta la riflessologia plantare o un trattamento reflessage e di constatare, verificare e godere personalmente dei suoi benefici per problemi di cervicale, ma anche per moltissimi altri disturbi o semplicemente per dei veri momenti di benessere e rilassamento.

Esistono però molti altri rimedi molto validi, dalla cromoterapia o cromopuntura, allo yoga, dal pilates all’osteopatia, tutti molto utili nel loro campo d’azione.

ernia schiena rimedi cistite intersticial

- No caminar cargado, usar el carro para la compra.

Dieta del supermetabolismo: come perdere 10 kg in un mese.

Schema, opinioni e ricette della dieta del supermetabolismo, il regime alimentare che ti permette di perdere 10 kg in meno di quattro settimane.

La dieta del Supermetabolismo, portata alla ribalta dalla nutrizionista Haylie Pomroy, si basa sul potere bruciagrassi degli alimenti e, grazie a un preciso schema che prevede una suddivisione in tre fasi, aiuta ad accelerare il metabolismo e a far perdere peso più in fretta, fino a 10 kg in un solo mese.

10 cibi super che non possono mancare sulla nostra tavola!

Qualsiasi sia il regime alimentare che scegliete di approcciare, sarebbe bene consumare con una certa regolarità questi 10 cibi che non solo aiutano il nostro fisico a mantenersi in forma, ma sono un vero toccasana per la nostra salute. Scopri quali sono nel video che segue!

É um chá rico em antioxidantes que aumentam a imunidade e diminuem a dor e a inflamação causada pela artrite.

Ingredientes:

1 colher de folhas secas de cúrcuma 1 de alcaçuz 2 de malva 1 xícara de água fervente.

Modo de preparo:

Colocar as ervas dentro de um bule com água fervente e deixar repousar por 7 a 10 minutos. Coar, deixar amornar e tomar 3 xícaras deste chá por dia.

Uma outra boa solução natural para artrite é comer um prato de salada temperado com 1 colher de vinagre de maçã. O vinagre de maçã é feito do suco de maçã fermentado e suas enzimas dissolvem os depósitos de cálcio das articulações, sendo ideal para combater esta doença. Experimente preparar uma salada com folhas de alface, tomate, cebola e agrião, e temperar com azeite e vinagre de maçã. Veja mais dicas nesse vídeo:

The new Firefox.

Fast for good.

male al fondoschiena e alle gambetta nice

Per trattare i disturbi del sonno la prima regola è istruire adeguatamente il paziente perché eviti comportamenti sbagliati, di tipo sia dietetico (assunzione di caffeina) sia abitudinario (dormire il pomeriggio). Nei soggetti con disturbi del sonno è utile impiegare antidepressivi triciclici (amitriptilina) o atipici (trazodone), da soli o in associazione con una benzodiazepina a breve durata d'azione.

La sindrome delle gambe senza riposo, alquanto frequente nei pazienti con fibromialgia, se diagnostica deve essere trattata con carbidopa/levodopa, gabapentin o clonidina.

Il ruolo della terapia fisica.

I pazienti con Fm vanno incoraggiati ad una regolare attività fisica che in alcuni studi clinici si è dimostrata più efficace di quella farmacologica. L’attività è di tipo aerobico, come camminare, nuotare, andare in bicicletta o ballare.

Per ottenere benefici è sufficiente una camminata o una nuotata o andare in bici per 45 minuti circa per tre volte alla settimana. L’attività in palestra non si è dimostrata molto tollerata nei pazienti e non fa sempre incoraggiata.

L'opzione delle terapie alternative.

Più del 90 per cento dei pazienti con Fm ricorre a terapie alternative o alla terapia dietetica, visto il fallimento della terapia tradizionale. Una delle scelte più frequenti è l'agopuntura, mesoterapia, omeopatia con buoni risultati sul dolore e contrattura muscolare anche se mancano studi controllati. Altre terapie alternative (yoga, biofeedback) si sono dimostrate inefficaci.

Le ricette anticolesterolo.

artrosi piede e caviglia enrico palazzo

E adesso che abbiamo visto quali cibi portare a tavola e quali escludere, parliamo di integratori per l’artrosi.

Gli integratori alimentari contro l’artrosi.

Assieme a una dieta personalizzata, lo specialista può consigliare l’assunzione di integratori alimentari per l’artrosi con ingredienti naturali dall’azione antinfiammatoria e antiossidante, dunque efficaci per la protezione delle articolazioni. Quali sono questi ingredienti? Qui di seguito te ne menziono cinque: 1. Boswellia: è una pianta di origine africana, nella cui resina si trova un principio attivo dalla spiccata attività antinfiammatoria e con effetto protettivo sulle cartilagini. 2. Zenzero: la sua gingerina è un potente agente antinfiammatorio. 3. Curcuma: la curcumina, il suo principio attivo, contrasta la proliferazione dei radicali liberi che provocano l’invecchiamento cellulare e, soprattutto, previene l’infiammazione. 4. Melograno: ricchissimo di polifenoli (parliamo quindi di una pianta con azione antiossidante e antinvecchiamento) e di vitamina C. 5. Aloe vera: anche questa pianta protegge i tessuti dallo stress ossidativo, e quindi dalla degenerazione.

Come vedi, attraverso l’alimentazione si può fare tanto per contrastare l’artrosi e i suoi sintomi. Mi raccomando, però: chiedi sempre consiglio al tuo medico. E se vuoi approfondire l’argomento, puoi leggere altri articoli che ho scritto su questa patologia:

Artrosi della mano: le cause, la sintomatologia e i possibili rimedi.

menopausa e dolori ossein production

Come da ricerche scientifiche, vedi de study,tutte la proteine di origine animale permettono lo sviluppo dei fochichinyfochilule con dna modificato e quindi di cancro. Quindi perché consumarle?

Scritto da: maria Data: 12 Maggio 2015 alle 15:15.

cosa pensa il prof Berrino del libro Perfect health diet di Jaminet?

Scritto da: santiago Data: 26 Giugno 2015 alle 11:53.

Salve, Faccio sport ogni giorno in doppio allenamento. La mattina seduta medio/intensa di step per 1h e mezza e 30min di bike ed il pomeriggio spinning variabile 1h o 45min. Il mio problema é l'alimentazione sregolata. Praticamente lavorando in ristorante mangio solo la sera e anche moltissimo ed é un'abitudine che ho preso da quasi 2 anni. Ovviamente il mattino ho quasi sempre appesantimento allo stomaco ma energia per sostenere gli allenamenti. Sono alto 174cm e peso 70kg ma il fisico non é che sia ben definito (un pó di pancetta e gonfiore). Facendo calcolo di calorie mi esce qualcosa come 3000/3400 kcal giornaliere. Come dovrei dividere macronutrienti (percentuale) e come mangiare, senza prendere integratori, in modo corretto e ripartito. Spero nel suo aiuto. Saluti.

Guarire con il Metodo Gerson. Come sconfiggere il cancro e le altre malattie croniche.

L'alimentazione ovvero la terza medicina.

Presente in Alimentazione | Commenti (99) | Scrivi | Segnala ad un amico Invia ad un amico | Stampa Tags: Alimentazione, berrino, latte, proteine, zucchero.

I vostri commenti (99 Commenti)

Scritto da: anna maria indraccolo Data: 8 Gennaio 2013 alle 16:12.

cosa prendere per mal di schiena lombare

Remedio para la artrosis #27: Tomar cada mañana, en ayunas, un vaso grande de agua mineral no gaseosa y sin sales, a la cual habrá añadido una media cucharadita de savia de abedul (se puede adquirir en las herbolarias y farmacias botánicas). Este remedio es efectivo para aliviar el dolor de la artrosis en el cuello.

Remedio para la artrosis #28: Verter en un litro de agua que esté hirviendo 4 guayabas maduras picadas y. dejar en reposo por 3 horas. Tomar a lo largo del día durante tres meses. Esta fruta es rica en vitamina C la cual ayuda en la producción de colágeno que es la principal proteína de las articulaciones y contribuye a su buen estado.

Remedio para la artrosis #29: Usar el remedio homeopático llamado Calcárea carbónica cuando el dolor empeora con el frío, con el esfuerzo; y mejora con el tiempo seco.

Remedio para la artrosis #30: Usar el remedio homeopático llamado Ledum palustre cuando el dolor empeora con el movimiento y por la noche, y mejora con el reposo y con el frío.

Remedio para la artrosis #31: La terapia alternativa de Flores de Bach recomienda para la artrosis agua de roca.

Remedio para la artrosis #32: Hervir por 10 minutos 100 g de la planta de serpol en 1 litro de agua. Aplicar mediante emplastos sobre la zona afectada.